Vince Dabraio

Vince Dabraio

Vincenzo Dabraio, per tutti Vince, è una delle colonne portanti di Atletica Verbano. E’ un atleta instancabile, che rappresenta un esempio per tutti noi per la sua costanza e la sua presenza nei momenti che contano. Quando Atletica Verbano chiama, il Vince è sicuramente il primo a rispondere presente! E’ anche grazie a lui che Atletica Verbano è cresciuta ottenendo ottimi risultati sportivi negli ultimi 30 anni. Grazie Vince!

La carriera

Ho sempre amato correre in pista, senza però trascurare le più classiche tra le gare su strada, specialmente se fanno parte di campionati regionali ed italiani.

La mia passione per la corsa nasce dalla necessità di mantenermi in forma. Alla fine degli anni ’80, a causa del lavoro e della vita sedentaria non mi sentivo più rappresentato dal riflesso dello specchio. Per smaltire il peso in eccesso cominciai quindi con la camminata, poi alternando corsa e cammino e dopo un anno persi ben 12 kg. Nel febbraio dell’89 conobbi Atletica Galbar tramite l’amico Rocco: era la prima volta che facevo parte di una società sportiva. Mi appassionai subito alla sana competizione, attratto dall’atmosfera che si poteva respirare nell’ambiente podistico, richiesi di conseguenza la tessera Fidal per poter partecipare alle prime gare agonistiche. Con le gare cresceva la passione e migliorava sia lo stile di corsa che la velocità. Grazie a due amici (Vittorio M. e Paolo M.) e ai loro consigli iniziai ad allenarmi con più determinazione, raccogliendo molte soddisfazioni, e qualche piccola delusione, come ad esempio alla Maratona di Bologna 1992, preparata molto bene, ma fallito il crono per problemi intestinali.

Fino al 2007, nonostante qualche stop forzato da vari infortuni, me la sono cavata piuttosto bene, raccogliendo anche dei buoni risultati partecipando a molti campionati italiani su varie distanze e a diversi campionati del mondo in montagna ed in pista. In seguito, ho continuato comunque a correre, ma senza impegnarmi troppo, divertendomi e qualche volta anche camminando pur di restare nel gruppo.

Faccio parte di Atletica Verbano sin dagli albori, quando ancora si chiamava Atletica Galbar (1990) e i colori sociali erano il bianco e azzurro! Da Atletica Galbar siamo poi diventati Team Marathon ed infine dal 1992 con gli attuali colori bianco rossi di Atletica Verbano.

La gara che più di tutte mi ha emozionato e riempito di gioia, quella di cui mi sono sicuramente innamorato, è stata la Stelvio Classic, 26km tra sentieri, creste e con gli ultimi 25 tornanti che ti portano sul tetto d’Italia, da Prato a Passo dello Stelvio (2758m oltre 2000m di dislivello+).

Ho sempre amato correre in pista, senza però trascurare le più classiche tra le gare su strada, specialmente se fanno parte di campionati regionali ed italiani.

Ultimamente avrei proprio bisogno di una bella spinta per uscire a correre, a causa dei continui infortuni che da anni mi accompagnano. Il mio sogno, nonostante i problemi fisici, rimane quello di arrivare sempre alla fine ogni volta che parto per qualsiasi distanza, per ancora moltissimo tempo.

ANNO TEMPO MANIFESTAZIONE
1991 2h50’02” MARATONA
1992 1h15’11” MEZZA
1994 4’40” MIGLIO
1994 34’11” 10000
1995 16’37” 5000
4’22” 1500
10’19” 3000 siepi